Razzolar bene…

Non c'è nulla di meno serio di un consulente ambientale che "predica bene e razzola male".

Anche per questo aiforia  è impegnata a seguire queste semplici regole, nella vita di ogni giorno:

Ufficio
Gli arredi ed i materiali seguono i criteri ecologici più severi lungo l'intero ciclo di vita del prodotto, dai materiali grezzi, ai processi di produzione, dall'imballaggio al fine-vita. Sono certificati FSC, Blue Angel, Fairtrade, etc... Due esempi: le sedie sono riciclabili per il 95%, le scrivanie hanno più di 120 anni.

Risorse naturali e generi di consumo
Riduciamo il più possibile la produzione di rifiuti e, ovviamente, separiamo ogni singola frazione. Stampiamo solo quando necessario, fronte-retro e su carta riciclata. Cerchiamo di essere CO2-neutrali sia per l'hosting del nostro sito internet sia per le nostre ricerche sul web, per questo abbiamo scelto fornitori di servizi (Domain Factory) che compensano l'energia usata con l'acquisto di certificati verdi. Per le ricerche in internet usiamo Znout invece di Google, compensando, in questo modo, il consumo di energia necessaria per ogni ricerca (pari ad un'ora di una lampadina da 11 watt).
Condividiamo l'ufficio con altre due ditte, riducendo quindi l'utilizzo di risorse per cucina, bagno e spazi per meeting. Per quanto riguarda temi come energia, riscaldamento e prodotti di pulizia, su cui non possiamo decidere indipendentemente, stiamo cercando di convincere i nostri vicini ad adottare soluzioni ancora più ecologiche.
Nei meeting e nei workshop da noi organizzati, vengono offerti quasi esclusivamente prodotti biologici, stagionali, vegetariani, fair-trade e di produzione locale.

Mobilità e trasporti
Per recarci in ufficio utilizziamo esclusivamente i nostri piedi e la bicicletta. Per i viaggi di lavoro ci siamo impegnati a prendere il treno per distanze fino a 1000 Km (ad esempio Roma, Amburgo, Amsterdam, Vienna, Berlino); per distanze maggiori, dove siamo costretti a prendere l'aereo, compensiamo la quantità di CO2 prodotta donando la somma relativa a progetti di protezione ambientale.

Responsabilità sociale
Il nostro conto bancario è gestito dalla GLS, che finanzia esclusivamente investimenti in campo ecologico e sociale. Tutto il nostro software è open-source, in modo da sostenere lo sviluppo collettivo e la condivisione delle conoscenze.

Monitoraggio
Ogni sei mesi calcoliamo il nostro impatto ambientale secondo diversi indicatori (emissioni CO2, quantità di carta e di inchiostro usati, etc...), valutiamo le possibilità di miglioramento e stabiliamo gli obiettivi per il periodo successivo.

Cronologia

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Set    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31